池田 理代子

----------------------------------------------

 

Nell'estate del 2006 Riyoko Ikeda ha visitato l'Italia girando in lungo e in largo per la penisola, il suo viaggio iniziato da Milano alla scoperta dei luoghi della musica lirica e poi proseguito a Bergamo, al Conservatorio Donizetti, a Venezia, Firenze, Roma, Perugia, Assisi, Napoli e Capri.

Tornata in Giappone Riyoko Ikeda, affascinata dal mare e dalle bellezze marine di Capri ha deciso di prendere la licenza per le immersioni subacquee.

A
Giugno del 2010 Riyoko Ikeda è stata invitata ufficialmente in Italia per tenere due concerti, il primo il 4 Giugno durante il Festival Letterario Collisioni - Vite Parallele - (a cui il giorno dopo, il 5 Giugno, è seguito un incontro con il pubblico) a Novello in Provincia di Cuneo, il secondo l'8 Giugno, sempre in Provincia di Cuneo, ad Alba, durante l'Alba Music Festival.

A
Settembre del 2010 Riyoko Ikeda è stata invitata ufficialmente, per la seconda volta in Italia come ospite d'onore alla decima edizione di Romics. Riyoko Ikeda ha inoltre tenuto il 1 Ottobre presso la ex Chiesa di Santa Marta al Collegio Romano un concerto di musica lirica, accompagnata come sempre dal barrito Yoshitaka Murata e il pianista italiano Giacomo Rocchetti.

A conclusione del Romics Riyoko Ikeda ha raggiunto
Fermo ( nelle Marche, paese di origine del pianista Giacomo Rocchetti dove,nella giornata dell'8 Ottobre, ha incontrato gli studenti del Liceo Artistico "O. Licini", rispondendo alle loro curiosità e domande e lasciando in ricordo un suo disegno con dedica di Oscar.

Nel 2015, Riyoko Ikeda è tornata per una nuova visita ufficiale in Italia che l'ha vista prima protagonista a Catania e poi a Bologna con una serie d'incontri con i propri lettori e concerti.

Nel 2016, Riyoko Ikeda, torna in Italia per esibirsi a Roma durante un concerto di preghiera per ricordare le vittime del terremoto e dello tsunami del 2011 in occasione del 150esimo anniversario delle relazioni pubbliche tra Giappone e Italia.



Tra la fine di Gennaio e gli inizi di
Febbraio del 2011, Riyoko Ikeda si è recata in Francia nella sua prima visita ufficiale del paese in cui è ambientato il manga che le ha dato maggior popolarità nel mondo, Le Rose di Versailles.

Riyoko Ikeda è arrivata in Francia Mercoledì 26 Gennaio per poi partecipare Sabato 29 Gennaio al
Festival International de la Bande Dessinée d'Angoulême dove i suoi fan hanno potuto incontrarla in'intervista aperta moderata dallo storico Pascal Ory. E' seguita poi una sessione di autografi con l'autrice.

(Clikka QUI per leggere un estratto dell'intervista/incontro di Riyoko Ikeda durante il Festival International de la Bande Dessinée d'Angoulême)

Lunedì 31 Gennaio nel teatro di Maria Antonietta a Versailles, Riyoko Ikeda si è esibita in un
concerto privato per 100 invitati, eseguendo delle arie scritte dalla stessa Regina Maria Antonietta e altre tratte dal Matrimonio di Figaro e da canti tradizionali giapponesi. Ad affiancarla nell'esibizione il baritono Yoshitaka Murata.

A conclusione del concerto Riyoko Ikeda, tra gli applausi, ha dichiarato che

"[...] non avrei mai immaginato di avere un giorno il coraggio di esibirmi in delle canzoni in francese scritte dalla stessa Regina, Maria Antonietta, davanti a un pubblico francese", aggiungendo poi:

"Non posso descrivere la gioia che sto provando in questo momento nell'aver avuto l'opportunità di esibirmi su questo palcoscenico".

Le visite ufficiali di Riyoko Ikeda sono poi proseguite Mercoledì 2 Febbraio quando presso la
Maison de la Culture du Japon à Paris ha replicato l'incontro/intervista aperta con i suoi fan. Come al Festival International de la Bande Dessinée d'Angoulême a moderare e seguire l'intervista vi era lo storico Pascal Ory.

Durante questo secondo incontro Riyoko Ikeda ha ancora parlato della difficoltà di essere donna e mangaka nel Giappone degli anni '70 e di come, nonostante lavorasse come e quanto i suoi colleghi mangaka uomini, il suo stipendio era molto inferiore al loro.

Inoltre, Riyoko Ikeda, ha anche aggiunto che le sarebbe piaciuto introdurre e sviluppare la figura di Madame Lambelle e il suo rapporto con Maria Antonietta, ma che per motivo di tempo e di sviluppo della storia non ve ne er alo spazio per farlo in maniera adeguata, scegliendo così di raccontare la figura e gl'intrecci di Madame De Polignac.

Si è anche parlato della scena della notte d'amore tra Oscar e André all'interno del manga delle Le Rose di Versailles e di come questa all'epoca fece parlare molto di sé, essendo il manga pubblicato all'interno di una rivista di giovani adolescenti e come in altri Paesi questa è stata censurata. La censura, per Riyoko Ikeda, è un atto inammissibile che va contro la libertà d'espressione.

Infine, Riyoko Ikeda ha anche parlato di sé e di come sia stato per lei difficile accettare la menopausa e la consapevolezza che non avrebbe mai potuto avere dei figli e della decisione di riversare così tutto quell'amore che non potrà mai donare a dei suoi bambini nella sua musica e nella sua arte.
 


a cura di Lau


Nell'
estate del 2009 Riyoko Ikeda è stata impegnata in un mini tour europeo che ha toccato Vienna (Austria) e Budapest (Ungheria).

Il mini tour ha visto impiegati oltre
Riyoko Ikeda (soprano) anche Gako Suzuki (Alto); József Mukk,(Tenore); Takahito Asai (Baritono) con la direzione di Ken-Ichiro Kobayashi ed è Martedì 7 Luglio, quando Riyoko Ikeda è partita da Tokyo per Budapest.

Insieme alla
National Orchestra & Choir Concerto Ungheria, Riyoko Ikeda si esibita il 9 Luglio dalle 19.30 alle 22.00 presso la Béla Bartók National Concert Hall di Budapest con la IX Sinfonia di Beethoven.

La IX Sinfonia di Beethoven è tra le opere più note di tutta la musica classica ed è stata scelta come Inno ufficiale dell’Unione Europea.

Ken-Ichiro Kobayashi è Direttore permanente del Tokyo Metropolitan Symphony Orchestra, direttore ospite della Tokyo Symphony Orchestra, e direttore d'orchestra del Nagoya Philharmonic Orchestra, per alcuni anni è stato Direttore della National Orchestra Ungherese. La sua carriera internazionale è iniziata nel 1974 quando vinse il primo premio nel Concorso d'Orchestra di Budapest.

Venerdì 10 Luglio, il gruppo si è spostato a
Baden in Germania per poi ripartire nella tarda serata del giorno dopo per Vienna, dopo il 13 Luglio alle ore 20.30 presso il St. Stephens Cathedral si è esibita con Requiem di Mozart.

Infine il 14 Luglio prima del loro rientro a Tokyo da Vienna, si sono fermati a
Monaco di Baviera (Germania).

Dal proprio BBS ufficiale, Riyoko Ikeda, scrivendo con i suoi lettori ha espresso tutta la sua gioia per l'esperienza e la speranza e il piacere di poter un giorno esibirsi in Italia.

 
This template downloaded form free website templates