-----------------------------------------------

a cura di Lau

Incontrando Riyoko Ikeda

Venerdì 04 giugno 2010 Suoni dal Paese Globale

 
Il Festival Collisioni ha avuto inizio alle 18.30 con il concerto di Riyoko Ikeda e il baritono Yoshitaka Murata, accompagnati dal trombettista americano Jeffrey Silberschlag e il maestro Rodolfo Bellatti, che ha suonato l’organo, presso la Chiesa Parrocchiale di S. Michele Arcangelo.
 
Il nostro primo incontro con la mangaka e soprano Ikeda è stato piuttosto inaspettato e per questo forse ancor più emozionante:
 
Arrivati a Novello siamo andati a visitare la Chiesa in cui ci sarebbe stato il concerto e siamo riusciti a “rubare” qualche minuto delle prove. Subito dopo ci siamo recati fuori dall’hotel in cui alloggiava la Sensei e l’abbiamo attesa armati di macchina fotografica! Al suo arrivo c’erano ad attenderla dei suoi connazionali, suoi compagni di viaggio.
 
Il concerto è stato preceduto da una breve presentazione sulla musica teatrale, tenuta dal maestro Rodolfo Bellatti. Successivamente sono intervenuti il direttore artistico del Festival, Filippo Taricco e il Sindaco di Novello, Roberto Passone.
 
La prima parte dell’esibizione è stata incentrata sull’esecuzione di opere occidentali, mentre la seconda opere tradizionali giapponesi.
 
Di seguito il programma:
 
Riyoko Ikeda: Primula Notturna
Yoshitaka Murata: Sulla spiaggia del primo mattino
Riyoko Ikeda: Primo Amore
Yoshitaka Murata: Chiaro di Luna
 
Intermezzo del trombettista americano Jeffrey Silberschlag
 
Riyoko Ikeda e Yoshitaka Murata: I Mille Venti
Riyoko Ikeda e Yoshitaka Murata: Fiori di Ciliegio
Riyoko Ikeda e Yoshitaka Murata: La Mia Vecchia Patria
 
Ciascuna esibizione è stata preceduta dalla lettura del testo delle canzoni a opera di un lettore del Gruppo di lettura Holden.
 
Numeroso il pubblico presente, tanti i fan della Ikeda, ma anche tante le persone giunte solo per gustarsi il concerto.
 
Al termine la Sensei si è mostrata disponibile a incontrare i fan che, armati dei art book ed edizioni di Versailles no bara e di altre opere della mangaka, le hanno chiesto autografi.

Al concerto erano presenti, tra gli altri, l’Ambasciatore giapponese Hiroyasu Ando, due giornaliste della Shueisha, la traduttrice di manga Simona Stanzani (qualche info http://www.simona.com/simona/casamatta.html

Clikka QUI per scaricare il libretto di sala.

 

 
This template downloaded form free website templates