----------------------------------------------

(attenzione contiene spoiler)


Se dovessi descrivere questa storia in una sola frase, direi che "Caro Fratello" è il
manga di una crescita, del passaggio di una ragazza, Nanako Misonoo, dall'età fanciullesca a quella adulta.

Fortunatamente ho molto più spazio di una riga per poter parlare e commentare questo manga, perché "Caro Fratello" non è solo questo, ma molto altro.

Seppur nella sua brevità, pagina per pagina, Riyoko Ikeda riesce a condurci e a farci esplorare i
sentimenti più profondi dell'animo umano, come l'amore, il bisogno d'affetto, la paura di non esser accettati, l'invidia e l'ossessione, finendo per realizzare una perfetta analisi psicologia dell'uomo e lo fa creando un microcosmo, l'Istituto Seiran (la scuola che frequentano le protagoniste), dove i suoi personaggi si muovono, vivono e creano le loro relazioni.

I protagonisti con le loro esperienze, sono il vero fulcro della storia. Tutti perfettamente caratterizzati e con una
psicologia tanto complessa quanto completa.

Riyoko Ikeda nel corso della vicenda, mette a confronto due personalità, quella di Rei e quella di Kaoru, facendole vivere esperienza simili, ma opposte.

Rei è una ragazza che non sembra appartenere al nostro mondo, vive in una sua dimensione intrappolata nel labirinto della sua psiche senza preoccuparsi del suo futuro o della sua vita e abusando di qualsiasi farmaco le passi sotto mano, dai tranquillanti agli ansiolitici.

Kaoru ama profondamente la vita e cerca in tutti i modi di ri-appropriarsene nonostante le tante ferite ancora aperte che si porta avanti e la paura di quello che l'aspetterà domani.

Lo stile di disegno di questo manga, riprende quello di "Versailles no bara" , il
tratto è semplice, elegante e sicuro dove l'attenzione di ogni tavola e data al personaggio e gli sfondi sono usati per sottolineare anche graficamente determinate sensazioni o sentimenti dei protagonisti. Nulla è mai lasciato al caso e come sempre grande attenzione è riservata ai particolari degli abiti o degli interni delle abitazioni con un grande richiamo verso la moda e l' arte occidentale.

Il risultato è perfetto, l'autrice riesce, con i mezzi a lei a disposizione del disegno, a evocare nella mente del lettore, sentimenti, sensazioni, colori, odori e suono che costituiscono l' essenza non solo della storia ma dei suoi protagonisti.

E' un manga che consiglierei non solo ai lettori di Riyoko Ikeda, ma a chiunque voglia leggere un fumetto che non è solo tale, e a chi è in cerca della prova che a volte i manga possono esser dei veri e propri lavori letterari e artistici.
 

 
This template downloaded form free website templates