----------------------------------------------

Scritte e disegnate entrambe nel 1978, "Claudine" e "Courage" sono due storie molto diverse tra loro per ambientazione e sviluppo.

"Courage" affonda le proprie radici in "Orpheus", infatti vi sono presenti alcuni personaggi provenienti della serie ed è a tutti gli effetti un suo gaiden, dove Riyoko Ikeda ci racconta quello che accadde alla famiglia di Wolfgang von Emmerich dopo lo scandalo che travolse .
Al contrario della sua serie madre i toni di questo gaiden sono molto più leggeri, quasi da commedia, soprattutto nella seconda parte della storia. Il Gaiden si sviluppa attraverso un lasso di tempo molto lungo che ricopre quattro generazione di von Emmerich riuscendo così a mostrare i cambiamenti della società e dei rapporti interpersonali nel corso degli anni, dove l'unica cosa che rimane sempre ferma è il vero amore che resta sempre uguale.

In "Claudine", Riyoko Ikeda tratta in maniera centrale ed esplicita, al contrario di come era fino ad allora avvenuto in altri suoi lavori precedenti, il tema dell'identità sessuale attraverso la vita e gli amori di Claudine Montes, il cui corpo da donna non corrisponde al suo cuore d'uomo.

Quello che accomuna le due storie è l'amore, quell'incondizionato, folle sentimento che ti trascina nelle braccia dell'altro e a cui è impossibile opporsi. In perfetto stile ikediano nella narrazione nel disegno, ricco di dettagli, le due storie forti e a loro modo violente ci regalano tutta la passione che la sua autrice è capace di mettere dentro i suoi lavori, anche se entrambe avrebbero sicuramente avuto bisogno di un maggior numero di pagine per essere sviluppate in maniera più approfondita.

L'edizione della GOEN è come sempre estremamente curate e fedele all'originale, per impaginazione e stampa.

 

 
This template downloaded form free website templates