----------------------------------------------



 


Lili Ilse Elvenes nasce il 28 Dicembre del 1882 con il nome di Einar Mogens Andreas Wegener a Vejle (Danimarca).

Sin da bambino sviluppa una propensione per l'arte e la pittura e inizia così a seguire, adolescente, i corsi della Royal Danish Academy of Fine Arts di Copenhagen. Qui tra una lezione e l'altra incontra Gerda Gottlieb e tra i due l'amore non tarda ad arrivare e a sbocciare in un matrimonio nel 1904.

I neo sposi riescono ben presto a trovare il loro spazio nel mondo dell'arte, Einar specializzandosi in paesaggi danesi e Gerda come illustratrice per libri e riviste. Ed è tra le illustrazioni di quest'ultima che inizia a nascere Lili.

Un giorno Gerda  chiese ad Einar di posare per lei indossando delle calze e scarpe da donna in modo da poter terminare un'illustrazione su cui stava lavorando. In quel momento qualcosa in Einar scatta e Lili si presenta alla coppia e diventando ben presto la musa di Gerda.

Tra gli anni venti e trenta Lili inizia ad apparire in pubblico a feste ed eventi mondani. Presentata come una parente di Einar, solo la moglie e pochi amici sono a conoscenza della sua reale identità.

E' nel 1930, tuttavia, che Einar e Gerda decidono di dare a Lili quello spazio nel mondo che piano piano chiede sempre più d'avere.
La coppia si trasferisce così in Germania dove, sotto il tutoraggio del medico
Magnus Hirschfeld, si sottopose al primo intervento nella storia della medicina per la riassegnazione del proprio sesso.

Il suo caso ebbe un eco enorme in Danimarca come in Germania, tanto da vedersi già nel 1930 riconosciuto legalmente non soltanto il cambio di nome, da Einer a Lili, ma anche di sesso. Questo portò l'allora Re di Danimarca, Cristiano X, a invalidare e annullare il matrimonio tra Einer e Gerda.

Lili descrive, nei suoi diari, questo suo passaggio come una rinascita in cui le era finalmente concessa l'opportunità di vivere la sua vita. Ben presto incontrò anche un nuovo amore, quello con Claude Lejeune, un mercante d'arte francese.

Nel 1931, Lili, decise di sottoporsi al suo quinto intervento chirurgico, il trapianto dell'utero, che avrebbe dovuto, secondo i programmi suoi e dei suoi medici, permetterle di potere avere con il suo nuovo compagno dei figli. Tuttavia l'intervento non andò a buon fine, l'utero venne rigettato dal corpo di Lili che in mancanza di farmaci adeguati sfociò in un infezione che tre mesi dopo, il 13 Settembre, la portò alla morte.

 

 

 

 

 
This template downloaded form free website templates