----------------------------------------------
 
A fianco al numero dell'episodio viene  riportato il titolo originale dell'episodio tradotto in italiano, nella parentesi invece il titolo datogli in Italia dagli adattatori.

Episodio 41: Le rose e le donne di Versailles (__) (inedito in Italia)

Oscar François De Jarjayes è la figlia di un nobile Generale Francese che non avendo avuto figli maschi decide di cresce Oscar come tale e di avviarlo alla carriera militare, così già all'età di 14 anni la giovane Oscar si trova al Comando delle Guardie Reali con il compito di proteggere Maria Antonietta, la futura Regina di Francia.
La giovane Delfina e il suo consorte a causa di una malattia improvvisa del regnante, si trovano a dover salire al trono e prendersi cura dell'intera nazione francese e del suo popolo molto presto, i due sono ancora giovani e inesperti su come si gestisce un Paese. Maria Antonietta inoltre si sente terribilmente sola a corte e un giorno rimane affascinata dalla voce angelica e dal modo garbato ed educato della
Contessa De Polignac, che approfittando dell'ingenuità della Regina la usa per accrescere il proprio potere a Corte.

Charlotte è la giovane figlia della Contessa De Polignac e viene promessa sposa da sua Madre a un nobile molto più grande di lei il Conte De Giuche in modo d'accrescere il proprio potere e il proprio rango. La giovane ragazza è disgustata e spaventata dall'uomo e una sera lui le afferra una mano baciandogliela. Charlotte sente di esser stata contaminata da quell'uomo e decide di togliersi la vita gettandosi da una finestra di Versailles, nella speranza così di poter ritornare pura e scappare da un matrimonio impostole.

Charlotte aveva una sorella, poco più grande di lei,
Rosalie, che era stata affidata a una popolana dalla Contessa De Polignac per nascondere la sua nascita, a quel tempo la Contessa non era ancora sposata e se la nobiltà avesse scoperto che era rimasta incinta l'avrebbero bandita dalla corte. Inoltre per un ironico gioco del destino la Contessa De Polignac, aveva travolto e ucciso con la sua carrozza la donna a cui aveva affidato Rosalie.

Rosalie nella casa della donna con cui era cresciuta aveva una sorella,
Jeanne, una donna scaltra e diabolica pronta a tutto pur di arrivare al suo obiettivo, vivere nel lusso e nell'agiatezza e che presto sarebbe stata la protagonista di quello che sarebbe passato alla storia come "Il Caso della Collana" e che avrebbe minato la credibilità già compromessa della corona.

Nel frattempo a Versailles continuavano a incrociarsi destini e amori, come quello di Maria Antonietta per il giovane Conte svedese Fersen, di cui anche Oscar era innamorata.

L'amore tra Maria Antonietta e Fersen doveva rimanere segreto e fatto di veloci e rari incontri.

Come Maria Antonietta, Fersen e Oscar, anche André, l'attendente di quest'ultima, teneva dentro di se un segreto, quello del suo amore per Oscar.

Né Maria Antonietta né Fersen conoscevano i sentimenti di Oscar e così spesso, nutrendo in lei un'assoluta fiducia le chiedevano di riferire all'altro dei messaggi, così un giorno durante una festa di ballo la ragazza decise di apparire con abiti femminili, nascondendo la propria identità. Fersen non riconoscendola, la invitò a ballare, fu un momento di enorme felicità per lei, ma anche d'infelicità, infatti l'uomo stringendola a se le disse che lei assomigliava a una donna che conosceva, che nascondeva il proprio animo e corpo dietro un uniforme e che quella donne era il suo migliore amico.
Capendo di non poter più nascondere i suoi sentimenti e il suo dolore per Fersen, nonostante le sue parole, Oscar chiese a Maria Antonietta di poterla assegnare a un nuovo incarico di comando che potesse mettere in vista il suo lato maschile, fu così che venne assegnata al comando della Guardia Nazionale.

Nel Frattempo la rabbia popolare e il malcontento verso la corona iniziava a farsi sentire su tutta la Francia, il Popolo era stanco delle continue tasse e imposte che era costretto a pagare e che non gli permetteva di condurre una vita dignitosa, il cibo mancava e la fame cominciava a farsi sentire e con sé la storia e gli avvenimenti che avrebbero portato alla Rivoluzione Francese.

Oscar pur essendo nobile sente di non poter restare a guardare le ingiustizie e i soprusi che doveva patire il popolo, così quando riceve l'ordine di cacciar con la forza e le armi i Rappresentanti del popolo dal Palazzo dell'Assemblea decide di disubbidire. La sera suo Padre, il Generale Jarjays, la chiamò nella sua stanza dicendole che con quell'azione aveva disonorato tutta la famiglia e che l'unico modo per chiedere scusa alla Corona era quello di togliersi la vita e che sarebbe stato lui stesso a ucciderla e che poi l'avrebbe seguita. L'intervento di André riesce a fermare la mano del Generale proprio nel momento in cui sta' per colpire la figlia. Il Ragazzo puntando una pistola contro il Generale gli fa sapere che non gli permetterà mai di uccidere Oscar e che è pronto a sparargli e scappare con Oscar. In quel preciso momento Oscar capisce per la prima volta la profondità dei sentimenti che André nutre per lei.

I problemi non sono ancora finiti, André infatti sta' a poco a poco perdendo l'uso della vista.

Oscar, viene perdonata da Maria Antonietta per la sua diserzione e le chiede di andare a Parigi insieme ai suoi soldati a sedare le rivolte sempre più violente. Insieme ad Andrè, Oscar si mette al galoppo per andare alla sua caserma e durante il percorso Oscar dichiara i propri sentimenti ad André e i due per la prima volta in 34 anni uniscono i loro corpi e i loro cuori insieme.

L'indomani Oscar decide insieme ad André di unirsi al popolo in rivolta e di aiutarli a costruire una nuova Francia attraverso un cammino dal quale nessuno dei due farà ritorno.

 
This template downloaded form free website templates