----------------------------------------------


a cura di Beralia, Lady Margareth e lLuca

(attenzione contiene spoiler)


PERSONAGGI STORICI:

Jeanne Louise Henriette Campan, nota come
Madame Campan, fu, nonostante le sue origini non nobili, la prima cameriera di Maria Antonietta. Carica che mantenne fino al 20 Giugni 1792 quando allo scoppio della Rivoluzione Francese la famiglia reale fu trasferita e imprigionata nella Torre del Tempio.
Scampata alla Rivoluzione, Madame Campan, fondò un collegio per signorine dove vi studiò Ortensia di Beauharnais, figlia di Giuseppina di Beauharnais, nonché figlia adottiva di Napoleone Bonaparte.
Napoleone rimase profondamente colpito dall'educazione ricevuta da Ortensia che nominò Madame Campan sovrintendente dell'Accademia fondata da lui stesso per l'educazione delle figlie e delle sorelle dei membri della Legione D'Onore.
Dopo la caduta di Napoleone e la restaurazione dei Borboni, l'Accademia venne chiusa e Madame Campan fu cacciata come traditrice e si ritirò a Mantes dove si dedicò all'attività di saggista. Morì 16 Marzo 1822.


 
-----------------------

Si vede Luigi Filippo II di Borbone-Orléans, Primo Principe di Sangue, successore al trono di Luigi XVI nel caso i figli dei reali fossero morti.
Nel 1784 Luigi Filippo II decise di aprire al popolo le porte della propria residenza, Palais-Royale, rendendo il suo salotto una fucina per le idee liberali.
Non nascose mai la sua antipatia verso i Sovrani, arrivando a farsi eleggere come ventesimo e ultimo delegato popolare di Parigi alla Convenzione Nazionale.
Dopo lo scoppio della Rivoluzione fu, con una falsa accusa, fatto arrestare e condannare a morte.



-----------------------

Si vede vede Louis Stanislas Xavier Conte di Provenza, fratello minore di Luigi XVI.
Alla morte di Luigi XVII assunse il titolo di Luigi XVIII e lavorò dall'estero, dove si era rifugiato per scappare alla Rivoluzione, per il suo rientro in Patria, cosa che avvenne alla caduta di Napoleone.
Salito al trono, nel 1814, Luigi XVIII si accorse che l'unica strada per regnare era quella d'instaurare una monarchia parlamentale.



-----------------------

Si vede Luigi Carlo, terzogenito di Luigi XVI e Maria Antonietta, assunse il titolo di Delfino di Francia alla morte del fratello Luigi Giuseppe e quello di Luigi XVII alla morte del padre nel 1793.
Anche se non regnò mai effettivamente, fu imprigionato dai repubblicani nel 1789 e lì visse fino alla sua morte nel 1795, fu considerato fino alla sua morte dai monarchici come Re di Francia e Navarra.


 
Per maggiori informazioni v'invitiamo a visitare la sezione ad egli dedicata all'interno del Riyoko Ikeda Fan Site: IL MISTERO DI LUIGI XVII.

-----------------------

Si vede Louis Antoine Léon de Richebourg de Saint-Just, meglio noto come Saint Just, è stato Rivoluzionario e politico francese, fu tra i principali esponenti del periodo del Terrore.

 
Per maggiori informazioni v'invitiamo a visitare la sezione ad egli dedicata all'interno del Riyoko Ikeda Fan Site: SAINT-JUST.

-----------------------

Viene nominato Bertholet e la sua polvere pirica, scoperta per caso dall'uomo mentre studiava i clorati.

-----------------------

Si vede Charles Alexandree Calonne, uomo politico e Ministro delle Finanze durante il regno di Luigi XVI.
Nel 1786 Colonne presentò a Luigi XVI un documento per migliorare la situazione finanziaria della corona. Tra i vari punti in oggetto propose anche l'idea di tassare i nobili e il clero.
Perché potesse essere approvato il piano finanziario di Colonne fu necessario convocare un'assemblea di notabili, questo perché senza la loro approvazione il Re non poteva approvare tasse permanenti.
Nel Febbraio del 1787 l'assemblea, dopo essersi riunita e discusso della proposta di Colonne votò per la sua bocciatura e nell'Aprile dello stesso anno l'uomo venne allontanato.
Colonne per vendicarsi dell'atteggiamento dei nobili che l'avevano completamente abbandonato e allontanato, dopo che per anni lui li aveva protetti, decise di rendere pubblica la disastrosa situazione finanziaria delle casse pubbliche, andando ad aggiungere un nuovo elemento per il malcontento popolare contro la corona.



-----------------------

Viene nominato Étienne Charles De Loménie De Brienne, fu chiamato per sostituire Colonne come Ministro delle Finanze, fu costretto però a dimettersi poco dopo quando nel 1788 non riuscendo a vincere l'opposizione parlamentare furono convocati gli Stati Generali.
Arrestato sotto il periodo del Terrore morì nel 1794 in carcere.

-----------------------

Si vede Sophie von Fersen, sorella Axel von Fersen con cui era molto legata. Nella loro corrispondenza possiamo spesso leggere le confidenze del fratello sul suo amore con la Regina Maria Antonietta.



-----------------------

Viene nominata Maria-Teresa Luisa di Savoia-Carignano, meglio conosciuta come Principessa di Lamballe. Amica intima e fedele di Maria Antonietta, inutilmente cercò nelle corti estere degli alleati che potessero intervenire in soccorso della Famiglia Reale durante il periodo rivoluzionario.
Preoccupata per la sorte dell'amica, la Principessa Lamballe ritornò a Parigi dove nel 1792 una folla inferocita entrò nella residenza della donna, la trascinò fuori e denudandola la stuprò e torturò più volte prima di decapitarla e squartarla. La sua testa mozzata fu a questo punto posta in cima a una picca e portata sotto le finestre del carcere dove era rinchiusa Maria Antonietta perché potesse vederla.

-----------------------

MITOLOGIA:

André paragona Oscar a
Pegaso. Il più famoso tra i cavalli alati nato dal terreno bagnato dal sangue versato da Perseo quando tagliò il collo a Medusa.
Pegaso è il simbolo di chi riesce a superare tutti i problemi con forza e volontà, senza arrendersi mai.

-----------------------

André paragona Oscar a una Venere quando la donna indossa per la prima volta degli abiti femminili.
Venere era la divinità dell'amore e della bellezza.

-----------------------

LIBRI:

Il
Barbiere di Siviglia è una commedia teatrale in quattro atti di di Pierre-Augustin Caron de Beaumarchais, si propone come una satira sulla classe borghese in ascesa negli anni precedenti alla Rivoluzione Francese.

-----------------------


Dopo la fuga in Inghilterra, Jeanne Valois De la Motte iniziò a pubblicare le sue
Memorie, in cui la donna racconta della sua infanzia e del suo incontro con Maria Antonietta, dei rapporti sessuali che intercorrevano tra la Regina e personaggi come la Polignac o la Lambelle.
Le Memorie di Jeanne ebbero enorme successo in Francia andando a minare e distruggere maggiormente l'immagine già negativa che il popolo francese aveva della propria Regina.

-----------------------

Viene nominato il Discorso sull'origine e i fondamenti dell'ineguaglianza tra gli uomini, testo scritto da Jean-Jacques Rousseau e pubblicato in Francia nel 1755 dove l'autore affermava che l'ineguaglianza non ha origine nello stato di natura, ma nella società e che essa sia illegittima e dannosa per la moralità e il benessere dell'umanità.
Jean-Jacques Rosseau è stato filosofo, scrittore e musicista e le sue idee socio-politiche influenzarono le idee e le menti dei Rivoluzionari francesi.

-----------------------

FATTI STORICI:

Il 15 Agosto 1785 fu emesso l'
ordine di arresto per tutti i personaggi coinvolti nel caso dello scandalo della Collana che vennero così condotti, ad eccezione di Nicolas De la Motte, che era già riuscito a fuggire in Inghilterra, alla Bastiglia in attesa del processo che iniziato poco dopo si concluse il 31 Maggio 1786 giudicando:

Il Cardinale De Rohan e Nicole D'Olive innocenti;
Réteaux De Villette colpevole e per questo condannato all'esilio;
Nicolas De la Motte colpevole e condannato all'ergastolo;
Jeanne Valois De la Motte colpevole e condannata all'ergastolo e alla marchiatura a fuoco della lettera "V" ( Voleuse, ovvero Ladra).

-----------------------

Il 30 Giugno del 1786 alle prime ore del mattino fu eseguita in pubblico la condanna di Jeanne Valois De la Motte. Dopo esser stata flagellata e marchiata la donna fu rinchiusa nel carcere di Salpêtrière. Qui in circostanza mai del tutto chiarite, riuscì a fuggire pochi mesi dopo trovando rifugio in Inghilterra, dove vi morì il 23 Agosto 1791.

-----------------------

LUOGHI:

Si vede il
Tempio dell'Amore, edificato all'interno dei giardini del Petit-Trianon, il tempio, in stile neoclassico ospita al suo interno la statua "Amore che intaglia un arco dalla clava di Ercole".



-----------------------

Si vede Le Hameau de la Reine, un piccolo villaggio rurale costruito all'interno dei giardini del Petit Trianon sulla base dei quadri Hubert Robert.
Il villaggio comprendeva dodici casette, una fattoria, una latteria, un mulino, un caseificio e una colombaia.
 



-----------------------

Si vede Palais-Royal, situato nel quartiere più antico di Parigi, I° arrondissement.
Costruito su volere del Cardinale Richelieu tra il 1624 e il 1636 sul progetto di Lemercier.
Alla morte del Cardinale il Palazzo fu ereditato dalla Famiglia Reale, tuttavia siccome Luigi XIV non amava risiedere a Parigi decise di concederlo alla Famiglia degli D'Orleans come loro residenza privata.
Nel 1784 Luigi Filippo D'Orleans decide di aprire le porte di Palais-Royale al popolo, furono così aperti all'interno del suo giardino botteghe e taverne che aumentarono non solo la popolarità dei Duchi D'Orleans tra i cittadini parigini, ma gli permisero anche di risanare i loro debiti.
Oggi al suo interno ospita il Consiglio di Stato e il Consiglio Costituzionale.
 


 
-----------------------

Si vede la Bastiglia, fortezza-prigione eretta a Parigi tra il 1367 e il 1382 per volontà di Carlo V.
Alta all'incirca 24 metri, aveva una pianta rettangolare, otto torri e due cortili interni circondata da un fossato alimentato dalla Senna.
Per questa sua imponenza il Popolo Francese finì per identificarla come il simbolo dell'oppressione e della tirannia della corona. E' per questo motivo che il suo assalto e la sua caduta, il 14 Luglio 1789, divennero l'immagine icona della Rivoluzione Francese.
L'edificio fu in seguito saccheggiato e raso al suolo.



-----------------------

Viene nominato il Castello di Meudon.
Il Castello che sorge sulla collina di cui porta il nome, Meudon, a 4 km da Parigi è andato distrutto in seguito ai innumerevoli saccheggi che ha subito durante il periodo della Rivoluzione.

-----------------------

Oscar e Sophie si recano al Café Frascati  angolo della rue de Richelieu e del boulevard Montmart.
All'interno del Café Frascati vi erano riprodotte statue e decorazioni di Pompei.
Il Café Frascati è stato chiuso nel 1837 e demolito un anno dopo.

-----------------------

 


 

 

 
This template downloaded form free website templates