----------------------------------------------

A conclusione del manga, nel 1974, Riyoko Ikeda realizzò una storia fuori serie ,"La Contessa in nero", con protagonista Oscar, André e Rosalie a cui si aggiunge la piccola Le-Lou, nipote di Oscar.

Dieci anni più tardi, nel 1984, Riyoko Ikeda ritorna sui protagonisti de "Le Rose di Versailles" per dare vita a quel ciclo di storie che sono conosciute come i "Versailles no Bara -Gaiden-".

Pubblicate a puntante sulla rivista
Jam tra il 1984 e il 1985 queste nuove storie vedono protagonista la giovane nipote di Oscar, Le-Lou, che viene ospitata dai Jarjayes perché possano insegnarle le regole dell'etichetta, della danza e della conversazione per poter fare il suo debutto in società.

Le-Lou è una bambina dotata della capacità di mettersi sempre in mezzo ai guai e che con l' aiuto di Oscar e André riesce sempre a risolvere i casi in cui si trova coinvolta.

Le storie, tutte autoconclusive, che compongono i "Versailles no Bara -Gaiden-" sono quattro e affondano tutte le loro radici nel genere gotico.
 
Nel 2012 in occasione del 40esimo anniversario dalla pubblicazione del manga e per il 45esimo anniversario nel mondo dei manga di Riyoko Ikeda, all'intero dell'artbook  
"Le Rose di Versailles 40esimno anniversario e i 45 anni nel mondo" è stata pubblicata una breve one-shot dedicata "Le Rose di Versailles" di 8 pagine interamente a colori dedicati agli ultimi momenti di vita di Oscar, dove tutta la sua vita ripercorsa nell'istante stesso in cui viene colpita dal proiettile davanti alla Bastiglia.

Nel 2013 è in occasione del 50esimo anniversario della nascita di Margaret, la rivista della Shueisha che nel 1972 ospitò tra le sue pagine il manga de "Le Rose di Versailles", ha dato una una nuova occasione a Riyoko Ikeda per realizzare una nuova one-shot dedicata a Oscar e André.

Il manga di solo 16 pagine è ispirato allo spettacolo di Takarazuka "André Gaiden", ambientante nel periodo subito successivo del Cavaliere Nero, racconta di un ricordo della giovane Christine, e del suo affetto/amore per André, compagno di giochi e di avventure prima che incontrasse Oscar.

L'enorme successo avuto dalla one-shot ha portato Margaret a ristampare nuovamente il manga al suo interno in una versione arricchita da pagine a colori e da una pagina di frontespizio disegnata per l'occasione. A questa one-shot ne sono poi seguite delle ulteriori.