----------------------------------------------

Il ritrovamento di una mano mummificata con stretto nel palmo un grosso smeraldo all'interno di una cassa nella Senna è l'inizio per Oscar di una nuova indagine, mentre Le-Lou s'innamora perdutamente di un misterioso uomo con cui accidentalmente si è scontrata per le vie di Parigi e di cui non sa nulla.

Durante le ricerche dell'uomo misterioso da parte di Le-Lou, la bambina s'imbatte in Chantal una ragazza che ha da poco scoperto, di essere la figlia illegittima di un aristocratico e che ha deciso che, per poterle insegnare le buone maniera, dovrà andare a studiare in un convento facendole dire addio a tutti i suoi amici e alla sua casa.

A grande sorpresa appena rientra a Palazzo Jarjayes, Le-Lou chiede ad Oscar di poter entrare in convento per poter apprendere le buone maniere per il suo debutto in società. Inutili sono le parole di Oscar, André e Rosalie per cercarla di farla desistere, così alla fine decidono di accompagnarla al convento di Santa Margherita come richiesto dalla piccola. Prima di separarsi da Oscar Le-Lou le sussurra all'orecchio di farsi trovare sotto la mura di cinta del convento tra tre notti.

Con l'appoggio all'interno di Le-Lou, Oscar e André scoprono ben presto che il convento non è altro che il covo di mercanti di schiave. Quando le ragazze del popolo lasciano il convento, non è perché i loro genitori le hanno trovato un buon partito, ma per esser vendute come schiave ai turchi in cambio di gioielli.

Chantal inoltre rivela a Le-Lou che le ragazze del popolo orfane vengono condotte lì dentro con l'inganno, come successo a lei, dicendogli di aver trovato i loro genitori, dei nobili, e che loro vogliono che imparino le buone maniere prima del loro incontro e debutto in società. Le ragazze vengono poi vendute ai Turchi, ma non avendo una famiglia nessuno si preoccupa più per loro.

Spaventata che questo possa accadere anche a Le-Lou, Oscar e André fanno irruzione nel convento e qui riescono a catturare tutte le persone implicate nella tratta delle schiave, compreso l'uomo misterioso di cui Le-Lou si è innamorata.

Tuttavia a causa delle amicizie politiche e dei legami con l'aristocrazia dei personaggi coinvolti nella vicenda nessuno viene arrestato.

Scopriamo alla fine di chi era la mano misteriosa con l'anello. La Madre Superiore del convento di Santa Margherita, fulcro della tratta delle schiave, anni prima di prendere i voti era si era innamorata di un giovane bellissimo, tuttavia a causa della loro differenza di rango, seppur entrambi aristocratici, la famiglia di lui si era opposta al loro matrimonio e lui aveva finito per sposare un'altra donna, donandogli l'anello di smeraldo che aveva inizialmente comprato per le. In quel momento la Madre Superiore, Beatrice, si promise che avrebbe fatto qualunque cosa per poterlo riavere l'anello, così chiese aiuto ai Pirati, e il loro capo, l'uomo misterioso, acconsenti in cambio di una copertura per la tratta delle schiave.
I Pirati attaccarono così la nave su cui viaggiava la donna pretendo che gli consegnasse l'anello, ma la donna stringendolo nel palmo della sua mano gli disse che non l'avrebbero avuto nemmeno se le avessero staccato il braccio dal corpo, cosa che fecero. Tagliato il braccio i Pirati lo riposero dentro uno scrigno, che però durante l'attraversa cadde in acqua finendo nella Senna dove poi venne visto e recuperato dalla gente di Parigi prima che l'Uomo misterioso riuscisse a riprenderlo.