----------------------------------------------

A Parigi Popolo e Nobili si stanno indebitando pur di poter acquistare le miracolose pozione di Madame Evera, capaci di curare ed esaudire qualsiasi cosa.
La situazione inizia a farsi pericolosa, quando i clienti di Madame Evera iniziano, pur di avere le sue pozioni, a uccidersi tra loro e rubarsi le dosi appena acquistate.

Maria Antonietta chiede così ad Oscar d'indagare su Madame Evera e sulle sue pozioni e nel caso di fermarla.
A ritorno a Palazzo Jarjayes,
Rosalie la informa che la Nonna a causa di un forte dolore lombare non riesce più ad alzarsi dal letto e le chiede il permesso di poter acquistare un po' della pozione di Madame Evera che ha sentito esser miracolosa. Sicura che questo possa servire alle sue indagine Oscar accetta.

Rosalie, accompagnata da Le-lou si recano da Madame Evera.
La pozione ha davvero degli effetti miracolosi, il giorno dopo la Nonna è già in piedi senza più dolori, tuttavia Madame Evera consiglia a Rosalie di far continuare a prendere la pozione alla Nonna fino alla fine del trattamento.

Le-Lou di nascosto da tutti sottrae un po' di pozione dal recipiente in cui Rosalie la custodisce e la dà a dei conigli.

I disordini a Parigi a causa delle pozioni di Madame Evera aumentano e Oscar decide di andare dalla donna che la riceve nel suo studio privato, qui con l'aiuto di un incenso ipnotizza Oscar fino a farle perdere quasi i sensi, l'intervento di Le-Lou che irrompe nella stanza al contrario di quanto le era stato chiesto. Madame Evera è così costretta a darsi alla fuga.

Ripresasi dall'ipnotismo Oscar segue Le-Lou in cortile dove la bambina le mostra i conigli a cui aveva somministrato la pozione di Madame Evera, morti per intossicazione e le consegna delle erbe che ha sottratto dallo studio della donna. Oscar, facendo vedere quelle erbe e i conigli a un dottore scopre così che la pozione di Madame Evera intossica progressivamente l'organismo rendendo dipendente ad essa fino alla morte.

Maria Antonietta e il Re Luigi XVI decidono così di emettere un ordine di cattura per Madame Evera, ma quando le guardie vanno ad arrestarla la donna dà fuoco al suo studio e tra le fiamme maledice la corona francese.

E' passato qualche giorno e tutti pensano che Madame Evera sia morta nell'incendio e incolpano Maria Antonietta di averle portato via una delle poche cose che li faceva stare bene e divertire.
A Palazzo Jarjayes è notte e Le-Lou svegliandosi vede Madame Evera aggirarsi tra i corridoio in direzione della camera di Oscar. Le-Lou grida a più non posso per svegliare tutti, Madame Evera cerca di scagliarsi contro Le-Lou , ma Oscar afferrando la pistola le spara uccidendola per sempre.