----------------------------------------------


Evento, a cura di
Louise Tschabuschnig e Enrico Ercole, è realizzato da Atelier Gluck Arte in collaborazione con il Centre Culturel Français de Milan e con il patrocinio dell’Ambasciata di Francia, dell’Association Marie Antoinette di Parigi e della Confartigianato Altomilanese. La mostra si è tenuta dal 12 al 15 Ottobre al 2006

Presentazione dal sito dell' ATELIER GLUCK ARTE 

Maria Antonietta, Regina di Francia. Quattro giorni di cultura, musica, mostra, spettacolo e cinema per scoprire e approfondire i molteplici aspetti che resero “mitico” un personaggio tanto complesso e troppo spesso ingiustamente relegato ai margini degli eventi che la travolsero. Si comincia il 12 ottobre al Centre Culturel Français (C.so Magenta 63) con la proiezione del film La nuit de Varennes di Ettore Scola e si continua i giorni successivi all’Atelier Gluck con la mostra, l’incontro col pubblico, il concerto e la maratona cinematografica.

Ricordata troppo spesso solo per essere stata la dissipatrice delle casse francesi, simbolo di dissolutezza, ignoranza e superficialità, Maria Antonietta è in realtà un personaggio assai complesso, ricco di sfumature e aspetti molto interessanti forse poco noti al grande pubblico. Non è vero che non si interessò di politica, che fece di tutto per tenere il marito distratto dagli affari di stato e che fino all’ultimo non perse l’alterigia pretesa dal suo rango. Maria Antonietta fu semplicemente una “regina del suo tempo”, frivola, leggera, certo, ma mai stolta ed egoista. Lo prova l’atteggiamento risoluto con cui affrontò i drammatici avvenimenti che la condussero alla ghigliottina: un processo che la vide perfino accusata di essere una madre incestuosa.
[...]
L’ambiente che la circondò fino agli ultimi anni della Rivoluzione la tenne deliberatamente lontana dagli affari di stato ordendo ai suoi danni scandali e abili campagne diffamatorie, trovando fertile terreno nell’animo di una ragazza troppo giovane e sprovveduta per diventare la prima donna di uno dei regni più grandi d’Europa. Il suo grande torto fu forse quello di non aver mai imparato a fidarsi di chi le stava intorno giurandole fedeltà e devozione.
Allo scopo di approfondire questi molteplici aspetti di un personaggio tanto interessante
Atelier Gluck Arte di Milano, in collaborazione con il Centre Culturel Français de Milan, organizza un evento interamente dedicatole. Una mostra, un incontro con esperti e storici, un concerto-spettacolo e una rassegna cinematografica sono gli appuntamenti che animeranno il cartellone dell’evento "Maria Antonietta: L'ultima Regina" Spazio sarà dedicato anche alla saga di Lady Oscar, storica serie a fumetti e cartoni animati che ha contribuito a diffondere il mito della regina tra i più giovani.

Per la giornata di
domenica 15 ottobre, durante la rassegna cinematografica, si terrà una sfilata di ragazzi vestiti come i loro eroi preferiti: da Lady Oscar a André, da Maria Antonietta a Luigi XVI.

IL PROGRAMMA DETTAGLIATO


Giovedì 12 ottobre - ore 20.00

PROIEZIONE del film La nuit de Varennes di Ettore Scola (1982). 

presso Centre Culturel Francais de Milan
C.so Magenta 63, Milano
Per informazioni telefonare al 02 48.59.191

Regia: Ettore Scola. Cast: Jean-Lois Barrault (Restif De La Bretonn), Marcello Mastroianni (Giacomo Casanova), Hanna Schygulla (Contessa Sophie), Tom Paine (Harvey Keytel), Jean Claude Brialy (Jacob), Andrea Ferreol (Adelaide Gagnol), Enzo Janacci (il Banditore).

Venerdì 13 e sabato 14 ottobre - ore 20.00-23.00
Domenica 15: ore 16.00-23.00

MOSTRA E INCONTRO-DIBATTITO
presso Atelier Gluck Arte

Esperti, storici e critici d’arte porteranno il loro contributo alla mostra fornendo spunti per dibattiti e approfondimenti. Edgarda Ferri, biografa e giornalista, parla del rapporto tra Maria Teresa e la figlia Maria Antonietta. Jone Riva del Centro Studi Manzoniani di Milano racconta come mai Alessandro Manzoni conservava tra le sue cose più care un ricamo di Maria Antonietta (ancora oggi conservato e visibile al Museo Casa del Manzoni di Via Morone). Lorenzo Crivellin, esperto di storia francese e curatore del sito www.madamedepompadour.com, parlerà del mistero che ancora oggi avvolge il destino di Luigi XVII, figlio di Maria Antonietta, e forse ucciso dai rivoluzionari... o forse no... Francesco Vincenti, storico dell’arte, ci racconta Maria Antonietta attraverso i suoi ritratti ufficiali e non... Roberto Bracco (esperto del personaggio) concluderà la serata con un divertente excursus dedicato all’etichetta di corte ai tempi di Maria Antonietta. Tra un intervento e l’altro si parlerà di musica e cinema. Solo per la serata inaugurale sarà possibile vedere esposto per la prima volta al pubblico un raro documento contenente alcuni capelli di Maria Antonietta: una lettera conservata nell’archivio della rivista monarchica “La Legitimitè”. Lorenzo Crivellin ce ne racconterà l’incredibile, quanto rocambolesca, vicenda. Nel corso della serata verrà il nuovo libro "Maria Antonietta e lo scandalo della collana" di Benedetta Craveri (Adelphi).

Sabato 14 ottobre - ore 21.00


CONCERTO-SPETTACOLO: "LA STANZA DI MARIA ANTONIETTA"
presso Atelier Gluck Arte

Tra le grandi passioni di Maria Antonietta vi fu anche la musica: vera e propria “impresaria” dell’attività musicale di Versailles, la Regina si impegnò spesso in prima persona per favorire grandi musicisti come Gretry e Gluck, interpretando perfino i ruoli principali di alcuni melodrammi sul palcoscenico del teatrino di corte. Appassionata anche di prosa, fu tra le più accese sostenitrici di quel Beaumarchais, autore del rivoluzionario Barbiere di Siviglia, che tanti problemi le creò durante la Rivoluzione. A questo ruolo di mecenate teatrale, decisamente poco noto al grande pubblico, è dedicato questo concerto-spettacolo che certo non mancherà di attirare la curiosità del pubblico: arie e brani di prosa tratti dalle commedie e dai melodrammi da lei più amati, canzoni dell’epoca e perfino un’arietta composta da lei stessa, intitolata C’est mon ami, saranno i momenti centrali della serata, completata da proiezioni di immagini e interventi recitati.
Louise Tschabuschnig, attrice e soprano, interpreterà il ruolo di Maria Antonietta, accompagnata dall’arpa di Paola Cavedon. A Luca Catanzaro, attore, sarà affidato il compito di “intervistare” l’augusto personaggio. Un intreccio di emozioni che aiuteranno il pubblico a passare dalle atmosfere sfavillanti della Versailles del XVIII secolo a quelle tetre della prigione del Tempio.

Domenica 15 ottobre - ore 14.30-15.30


Lady Oscar e la sua Regina
presso Yamato Video

Saranno benvenuti i
cosplayer in costume e chiunque partecipi alla rassegna cinematografica presso l’Atelier Gluck Arte.
A tutti coloro che vorranno iniziare con noi questa giornata speciale dedicata a Lady Oscar e a Maria Antonietta saranno offerte le famose brioche di Maria Antonietta, un modo gustoso ed ironico per iniziare ad entrare nell’atmosfera rievocativa della mostra.
Dal negozio ci si potrà poi recare all’Atelier Gluck.

 ore 16.00-23.00

MARATONA CINEMATOGRAFICA
in collaborazione con Yamato Video
presso Atelier Gluck Arte

Il cinema ha contribuito non poco a mantenere vivo il mito di Maria Antonietta. Ecco dunque una rassegna cinematografica dedicata ai film che hanno raccontato gli aspetti più singolari del personaggio, non tanto da un punto di vista biografico ma “personale”. Distribuita tra gli spazi del Centro Culturale Francese e dell’Atelier Gluck la rassegna è realizzata grazie al contributo di Yamato Video. Al termine della
proiezione del film Lady Oscar di Jacques Demi, si terrà una piccola sfilata di cosplayers dedicata all’omonimo cartone animato: ragazzi che sfilano vestiti con i costumi dei loro personaggi preferiti, da Lady Oscar a André, da Maria Antonietta a Luigi XVI. Per tutti i partecipanti in costume, oltre all’ingresso gratuito, un prezioso cofanetto di dvd con le puntate tutte di Lady Oscar offerto da Yamato Video e tante sorprese.

Programma della rassegna cinematografia:


Ore 16.00
L’intrigo della collana di Charles Shyer (2001)

Ore 18.15
Lady Oscar - Il Film di Jacques Demi (1978) (a cura di Yamato Video)

Ore 20.30
Ultima puntata di Lady Oscar - Cartoni animati (a cura di Yamato Video)

Ore 21.00
Docu-dramma Marie Antoinette di David Grubin (2006, in francese) (a cura di Arte)  

 

 

 
This template downloaded form free website templates