----------------------------------------------
 

a cura di Lady Margareth


PERSONAGGI STORICI:


Si vede
Anna Anderson la donna che dal 1920 fino al 1984 ( anno della sua morte), ha sostenuto di essere Anastasia Nikolaevna Romanova, quartogenita dello Zar Nicola II.

Note: Per maggiori informazioni sui Romanov, v'invitiamo a visitare la sezione ad egli dedicato all'interno del Riyoko Ikeda fan Site: I ROMANOV.
 

-----------------------

Viene nominato John Reed, giornalista statunitense è conosciuto particolarmente per il testo "I dieci giorni che sconvolsero il mondo".
Testo che narra e raccoglie documenti sugli avvenimenti della Rivoluzione Bolscevica di cui fu diretto testimone.

-----------------------

FATTI STORICI:

Il
12 Ottobre si costituì il Comitato Militare Rivoluzionario.

-----------------------


Tra la notte del 16 e 17 Luglio del 1918  Jurovskij, un rivoluzionari russo, svegliò Nicola II e tutta la sua famiglia, dandogli l'ordine di preparare tutti i loro bagagli per poter partire e subito dopo chiedendo a tutta la famiglia di disporsi per una fotografia. In quel momento Jurovskih lesse ai Romanov l'ordine della loro condanna e ordinò ai suoi uomini di far fuoco contro lo Zar e la sua famiglia. Mettendo così
fine alla dinastia dei Romanov.
Tre delle figlie dello zar non caddero al fuoco dei proiettili, per questo motivo Jurovskij diede l'ordine di finirle con le baionette.
I corpi dei Romanov furono trasportati nel vicino bosco di Koptiakij dove vennero denudanti e fatti a pezzi e buttati in un pozzo e qui sciolti con dell'acido e bruciati, questo affinché l'Armata Bianca, l'esercito controrivoluzionario non ritrovasse i corpi o prova dell'esecuzione.

Note: Per maggiori informazioni sui Romanov, v'invitiamo a visitare la sezione ad egli dedicato all'interno del Riyoko Ikeda fan Site: I ROMANOV.
 

-----------------------

Alle ore 9,45 del 25 ottobre 1917, l'Aurora, con un colpo di cannone, diede il segnale dell'assalto al Palazzo d'Inverno, ex residenza degli Zar.

-----------------------

LUOGHI:

Si vede lo
Smolny Institute, scelto nel 1917 da Lenin come sede del partito bolscevico durante il periodo della Rivoluzione d'Ottobre.

-----------------------

Si vede l'incrociatore Aurora che nel 1917 sparò il colpo che diede il segnale per l'assalto al Palazzo D'inverno.

-----------------------

Viene nominato il Ponte Nikolaev sul fiume Nev, dove attraccò l'incrociatore aurora nell'attesa che partisse il segnale per l'assalto al Palazzo D'Inverno.

-----------------------

Vengono nominate le Campane del Duomo di S.Pietro a Regensburg.
Le Campene, all'epoca in cui è ambientano il manga erano sei e i loro nomi erano: Grande Principessa (ben 4800 kg di peso!!), S.Michele, Piccola Principessa, Campana della preghiera, Agnus Dei e Campana delle anime dolenti.
A queste sei ne aggiungono due: una recentissima, del 2000 e una nella torre sud attualmente a riposo, la Campana delle Donne.

-----------------------

Viene nominato l'Ospedale Elisabetta di Berlino. Fondato nel 1843 con il patronato della Granduchessa Elisabetta Maria Luisa di Prussia per i bambini delle famiglie più povere. Al suo interno vi era anche un ospedale psichiatrico.

-----------------------


Viene nominato il
manicomio Dalldorf di Berlino.

-----------------------


Si vede il
sanatorio Mommens di Berlino.

-----------------------


Vengono nominate la strade di Regensburg:
Via Jacob e Piazza Bismarck.

-----------------------

Viene nomina Lugana. Comune del Cantone Ticino è la nona città per popolazione e principale centro urbano del Cantone.

-----------------------

Il paesaggio che si vede dietro Isacc e la Signora Glenn quando parte Jubel è Vienna, in particolare vediamo la Chiesa di San Pietro, la Chiesa di Santo Stefano e la Votivkirche.

-----------------------


LIBRI:

Vengono riportati dei passi tratti dal libro "
I dieci giorni che sconvolsero il mondo" di John Reed, ad oggi il testo più conosciuto della cronaca della Rivoluzione Bolscevica.

-----------------------

Si vede il manifesto che proclamava la fine del Governo Provvisorio e il passaggio al poter al Comitato Militare Rivoluzionario.

-----------------------

MUSICA:

Isaac dirige i ragazzi del San Sebastiano nelle prove dell'introduzione "
allegro non troppo e molto maestoso"  della composizione musicale Concerto n. 1 in Si bemolle minore op. 23 di Ciaikovskji, considerato ancora oggi come uno dei concerti di massima espressione musicale e caratterizzata da un estremo virtuosismo, tanto che la prima stesura fu giudicata da Rubinstein "ineseguibile".

-----------------------

Presso la locanda in cui Isaac lavora come lavapiatti vediamo cantare i suoi clienti due lieder tedesche. I Lieder sono degli arrangiamenti per voce e pianoforte: "Der greise Kopf (Testa Bianca)" e "Ihr Blümlein alle (Fiori appassiti)".

Der greise Kopf

Der Reif hatt' einen weißen Schein
Mir übers Haar gestreuet;
Da [meint']1 ich schon ein Greis zu sein
Und hab' mich sehr gefreuet.

Doch bald ist er hinweggetaut,
Hab' wieder schwarze Haare,
Daß mir's vor meiner Jugend graut -
Wie weit noch bis zur Bahre!

Vom Abendrot zum Morgenlicht
Ward mancher Kopf zum Greise.
Wer glaubt's? und meiner ward es nicht
Auf dieser ganzen Reise!

Traduzione:

La testa bianca


La brina di una luce bianca
ha sparso il mio capo;
ed io credetti di essere già vecchio,
e me ne rallegrai.

Ma quando è venuta via,
ho di nuovo i capelli scuri,
e la mia gioventù mi tormenta -
quanto lontana ancora dalla bara!

Dal tramonto all'aurora
molte teste si sono fatte bianche.
Chi lo crede? La mia no,
in tutto questo viaggio!

Ihr Blümlein alle

Ihr Blümlein alle,
Die sie mir gab,
Euch soll man legen
Mit mir ins Grab.

Wie seht ihr alle
Mich an so weh,
Als ob ihr wüßtet,
Wie mir gescheh?

Ihr Blümlein alle,
Wie welk, wie blaß?
Ihr Blümlein alle,
Wovon so naß?

Ach, Tränen machen
Nicht maiengrün,
Machen tote Liebe
Nicht wieder blühn.

Und Lenz wird kommen,
Und Winter wird gehn,
Und Blümlein werden
Im Grase stehn.

Und Blümlein liegen
In meinem Grab,
Die Blümlein alle,
Die sie mir gab.

Und wenn sie wandelt
Am Hügel vorbei
Und denkt im Herzen:
Der meint' es treu!

Dann, Blümlein alle,
Heraus, heraus!
Der Mai ist kommen,
Der Winter ist aus.

Traduzione:

Fiori Appasiti

Voi fiorellini tutti
 che lei mi dava,
 vi metteranno
 con me nella tomba.

 Perché mi guardate tutti
 così tristi,
 come se sapeste quello
 che mi è successo?

 Voi fiorellini tutti,
 perché pallidi, appassiti?
 Voi fiorellini tutti,
 perché così bagnati?

 Ahimè, le lacrime
 non fanno rinverdire,
 non fanno rifiorire
 l'amore morto,

 E la primavera verrà,
 e se ne andrà l'inverno,
 e fiorellini nasceranno
 sul prato,

 e fiorellini staranno
 nella mia tomba,
 tutti i fiorellini
 che lei mi dava.

 E quando lei andrà
 per la collina
 pensando nel suo cuore:
 lui era fedele!

 Allora, fiorellini,
 tutti fuori, fuori!
 Maggio è venuto,
 è finito l'inverno.

Fonte Testi e traduzione lieder:
The Lied and Art Song Texts Page

-----------------------

OGGETTI:

Si vedono le ceramiche di
Wedgwood, ad oggi ancora tra le più rinomate ceramiche nelle forme e nei colori.
L'industria Weegwood, fondata da Josiah Wedgwood nel 1765, era caratterizzato da una divisione del lavoro moderna che vedeva distinti il reparto di design con quello di produzione.

.

 

 
This template downloaded form free website templates